Risotto con zucca e pancetta

Il risotto con la zucca è un piatto forte di questo periodo, la mia versione è veramente deliziosa e vorrei condividerla con tutti voi. Questo risotto è molto economico, ma il risultato è di gran lunga di grande effetto. Ottima prima portata per una cena con degli ospiti o per il vostro cenone di natale.
 
Il risotto che preparerete è un risotto all'onda, come si suol dire, ovvero è un risotto molto morbido e cremoso. Tutta la cremosità del risotto, però, verrà contrastata dalla croccantezza della pancetta affumicata, che oltre a dare croccantezza, dona un contrasto di sapore che smorza il dolce dato dal riso e la zucca.
 
Il risultato è spettacolare, provatelo e fatemi sapere.

Tempi di preparazione: 5'
Tempo di cottura: 25'
Difficoltà: media
Porzioni: 4 persone


Ingredienti:
  • 340 g. di riso arborio
  • 500 g. di zucca
  • 200 g. di pancetta affumicata
  • 1 L di brodo
  • 1/4 di cipolla
  • 50 g. di fontina 
  • 20 g. di burro
  • prezzemolo

Preparazione:
 
Pulite la zucca, togliete la corteccia e tagliatela a piccoli dadini di circa 1 cm. Pulite e tagliate la cipolla, fatela rosolare in padella insieme alla zucca, senza aggiungere olio o burro, solo con un po' di sale e cuocete per 10 minuti con coperchio a fiamma bassa per i primi 5 minuti, poi la potete alzare a metà.
 
Una volta che la zucca è pronta, schiacciate con la forchetta metà della zucca, poi aggiungete il riso, fate cuocere per 1 minuto senza coperchio, in modo che l'acqua che ha buttato fuori la zucca si asciughi e il riso si tosti leggermente. Poi aggiungete due mestoli di brodo. Abbassate la fiamma e cuocete col coperchio per almeno 10 minuti. Durante la cottura, appena vedete che il brodo si asciughi aggiuntatene dell'altro, un mestolo alla volta.
 
Rosolate a parte (senza aggiunta di sale o olio), la pancetta affumicata, poi aggiungetela al risotto negli ultimi minuti di cottura, insieme al prezzemolo tritato finemente. Quando il riso raggiungerà la cottura ideale, spegnete il fuoco, aggiungete la fontina, il burro e mezzo bicchiere di brodo (a meno che il risotto non sia troppo liquido). Lasciatelo riposare per 1 minuto col coperchio, poi fate saltate il risotto in padella in modo da miscelare bene tutti gli ingredienti, se non ci riuscite usate un mestolo.
 
Il risotto è perfetto quando diventerà morbido, morbido come una crema, e facendolo saltare in padella, prenderà la forma di un onda senza fare schizzi.
 
 
Consiglio:
 
La quantità di brodo è indicativa, dipende molto dal tipo di riso che si usa e dall'uso del coperchio. Potete usare anche altri tipi di riso, purché contengano molto amido come il carnaroli, il Roma ecc. Usate una padella da almeno 28 cm per un risotto da 4 porzioni, e mi raccomando usate un coperchio dallo stesso diametro. 
 
Se dovete servirlo in una cena elegante e volete ottenere un grande effetto anche dal punto di vista estetico, servite il risotto su un piatto piano, e guarnite con un ciuffetto di prezzemolo al centro del risotto.
 

Commenti

  1. immagino la bontà! ottimo accostamento, da provare!!

    RispondiElimina

Posta un commento